giovedì 21 giugno 2018
Android

[TUTORIAL] ROOT NEXUS S CON ANDROID ICS 4.0.4 (IMM76)


Pochi giorni fa i possessori di Nexus S hanno ricevuto sui loro telefoni l’atteso aggiornamento ad Android 4.0.4.

Con questo upgrade tutti coloro che avevano ottenuto il root sul loro telefono si sono visti revocare i privilegi.

In questo tutorial vedremo come rootare nuovamente il nostro Nexus S.

Prerequisiti:

Dopo aver ottenuto i privilegi di root, l’unico modo per far ritornare il telefono allo stato originale è quello di riapplicare l’aggiornamento.

Questa procedura è valida per tutti quelli che hanno la buil 4.0.4 IMM76.

Per assicurarvi che sul vostro Nexus S il firmware corrisponda a quello di questo tutorial andate a controllare in Impostazioni> Info sul telefono> Firmware Version.

Dopo aver ottenuto i privilegi di root  perderete tutti i dati sul vostro telefono. Per cui accertatevi di aver fatto una copia di backup.

Root Nexus S con Android 4.0.4 build ICS IMM76

1) Prima di iniziare è necessario attivare il debug USB . Per farlo andate su “Impostazioni> Applicazioni> Sviluppo> USB debugging e attivate l’opzione di debug USB. Il telefono dovrà essere scollegato dal computer quando si esegue questo passaggio.



2) Scaricate il file per rootare il Nexus S da questo link .

PS: SE INCONTRATE PROBLEMI NEL FLASHARE IL FILES PROVATE A SCARICARE IL FILES DA QUESTO LINK:

http://goo.im/superuser/Superuser-3.0.7-d-signed.zip

3) Ora collegate il telefono al PC tramite il cavo USB e posizionare il file zip nella root della memoria interna del dispositivo.

4) Scollegate il telefono dal PC e spegnetelo. Ora dobbiamo entrare in modalità bootloader. Per fare questo, è necessario tenere premuto il tasto Volume su insieme al tasto Power.

5) Selezionate “Recovery” e premete il pulsante di accensione, dopo di che dovreste vedere un triangolo. Ora premete il pulsante di accensione e spostatevi con il  pulsante VOLUME SU per selezionare “applicare aggiornamento da sdcard” .Selezionate il file Zip scaricato precedentemente nella vostra SD.

Fatto. Se tutto è andato per il verso giusto dovreste aver ottenuto root sul vostro Nexus S.


About The Author

Sono l'autore e il creatore di questo blog. Sono appassionato di tecnologia, linux, android. Lavoro in ospedale come infermiere e questo blog rappresenta per me un piacevole passatempo che allieta il mio poco tempo libero a disposizione.

15 Comments

  1. Teo-r 10 aprile 2012 at 09:46

    mi dice installation abotred mentre installa in uptate from sd card!

  2. Michele72 10 aprile 2012 at 15:56

    devo ottenere i permessi di root per cercare di recuperare alcuni file cancellati per errore. La mie domande: una volta installato il pacchetto per rootare il mio nexus s, che ne è della garanzia? Da questo momento sarò sempre root o posso decidere quando esserlo?

    Grazie per le risposte

    Michele

  3. Omar Semlali 10 aprile 2012 at 17:35

    controlla di aver scaricato correttamente il file da flashare.

  4. Omar Semlali 10 aprile 2012 at 17:39

    La garanzia, come tutti i root permanenti, viene invalidata.
    In caso di problemi puoi comunque ritornare allo stato originale.
    Puoi dare un occhiata  questa guida: http://nexusshacks.com/nexus-s-hacks/how-to-unroo

  5. Ducio 10 aprile 2012 at 18:10

    anche a me dice installation aborted. puoi postare una guida chiara per risolvere questo problema? grazie

  6. Omar Semlali 12 aprile 2012 at 08:41

    provate a scaricare il files dal seguente link: http://goo.im/superuser/Superuser-3.0.7-d-signed….

  7. donatello giusti 13 aprile 2012 at 21:33

    salve
    io è tutto il giorno che ci provo
    ho scaricato diverse volte superuser ma mi dà sempre aborted durante l'estrazione!
    chi mi può aiutare?
    grazie

  8. Omar Semlali 15 aprile 2012 at 03:06

    Per tutti coloro che non riescono a flashare il file superuser:
    dovete avere clockwordmod precedentemente installata sul vostro smartphone.
    Piccola guida su come fare:

    scaricate clockmordmod da questo link http://www.mediafire.com/?s338343ch72z13k

    Spegnete il telefono e riaccendetelo tendo premuto Volume su + Power;
    Collegate il cavo USB;
    Da esegui avviare la console dei comandi digitando cmd.exe;
    Spostarsi, dalla console dei comandi di windows, nella cartella di installazione dell'sdk, solitamente "C:Program Files (x86)Androidandroid-sdktools" (per chi non conoscesse la sintassi può dare i seguenti comandi nel seguente ordine -> cd C:Program Files (x86)Androidandroid-sdktools);
    il percorso è valido per windows 7 64bitDigitare il comando fastboot devices;
    Se l'output del comando è del tipo xx12xxx12345 fastboot il pc riconosce il terminale (se il terminale non viene riconosciuto, scaricare i driver per il nexus s allegati sopra tra i file necessari, installarli e rieseguire la procedura);Digitare fastboot flash touch-crespo.img  (nb: indicare il percorso del file touch-crespo.imgoppure copiate il file nella cartella C:Program Files (x86)Androidandroid-sdktools e digitate il comando senza percorso del file);

  9. donatello giusti 19 aprile 2012 at 23:25

    ciao
    sono stato un ora a smanettare… nella guida manca nel percorso la scritta recovery…
    prima di touch-crespo!!!

  10. Omar Semlali 20 aprile 2012 at 02:45

    Grazie Donatello, ho corretto il mio commento.

  11. donatello giusti 20 aprile 2012 at 10:33

     CIAO
    ho un problema
    il telefono dopo l'aggiornamento e root mi si riavvia in continuazione.
    cosa devo fare? riflasho tutto? o da cosa può dipendere?
    grazie

  12. donatello giusti 20 aprile 2012 at 10:51

     ciao
    dopo il root e l'aggiornamento fatto ieri sera
    da stamani mi sono accorto che il telefono si riavvia in continuo.
    da cosa può dipendere?
    cosa devo fare? riflasho il tutto o cosa altro?
    grazie

  13. Omar Semlali 20 aprile 2012 at 12:58

    ma che rom hai messo su?
    magari è solo un problema relativo a cyanogen o altro.
    prova a riflashare.

  14. Giacoesposito 17 giugno 2012 at 19:42

    ciao, ma sei sicuro che serva attivare il “debug usb” nel primo passaggio?
    io non l’ho fatto ed è andato ugualmente

  15. Giacoesposito 17 giugno 2012 at 19:52

    Pardon, ho sbagliato a postare commento! Potresti cancellare quello che ho scritto due minuti fa?
    Volevo invece chiederti se potevi indicarmi la procedura su come ottenere i privilegi di root se, prima dell’aggiornamento alla 4.0.4, il telefono non era stato mai modificato.
    Grazie in anticipo

Leave A Response

Slider by webdesign